Sono aperti i termini per partecipare alla XII edizione del Premio Best Practices per l’Innovazione, iniziativa organizzata da Confindustria Salerno, nata con l’obiettivo di garantire visibilità ai casi reali di innovazione e ai risultati prodotti, alle progettualità realizzate da imprese di servizi per i loro clienti e dalle manifatturiere per le trasformazioni interne di processo o prodotto intraprese.
Il Premio è divenuto negli anni un punto di riferimento nel sistema Confindustriale favorendo, grazie al supporto di numerosi e qualificati partner, la creazione di un vero e proprio ecosistema dell’innovazione.
Nel rispetto del paradigma open innovation, il Premio si caratterizza infatti per la forte contaminazione di idee e know-how tra imprese, spin-off, startup, università, centri di ricerca, big player dell’innovazione e per lo stretto raccordo con enti e agenzie per lo sviluppo, business angel, venture capital, investitori, fondi di private equity, istituti di credito, piattaforme di crowdfunding, incubatori, acceleratori, business scouting. Possono partecipare, secondo le modalità indicate nel regolamento:
–      aziende di servizi, per progetti realizzati per propri clienti privati e/o pubblici, con risultati misurabili;
–      imprese manifatturiere, per innovazioni interne di processo e/o prodotto;
–      associazioni/fondazioni di interesse socio-economico, ordini professionali;
–      individui o team proponenti idee d’impresa, o che abbiano registrato l’impresa da massimo 36 mesi (sezione uP sTart “Paolo Traci”) nel relativo registro camerale e le start up innovative di cui al DL 179/2012
–      spin-off universitari.
I progetti dovranno essere predisposti utilizzando i relativi formulari disponibili on line sul sito http://www.premiobestpractices.it/ed inoltrati entro il 19 novembre 2018.
I prossimi i 6 e 7 dicembre, con la Stazione Marittima di Salerno a fare da teatro, verranno ascoltati questi casi reali di innovazione durante l’evento di chiusura della manifestazione.
Per la locandina clicca qui